Enfriador de aire

El enfriador es un dispositivo capaz de generar aire fresco a través de un proceso de evaporación de agua. Se utiliza en entornos de diferentes tamaños como almacenes, galpones, restaurantes, etc. El modo de ventilación es capaz de generar un flujo de aire fresco similar a una brisa marina evitando humedecer el ambiente.

En nuestro catálogo podrás elegir el modelo que mejor se adapte a tus necesidades para hacer el ambiente fresco de la forma más natural y normal posible. Todos los modelos presentes son fácilmente transportables y fáciles de usar. Gracias a las tecnologías innovadoras utilizadas en el proceso de producción, los refrigeradores son la manera perfecta de sentirse fresco incluso durante las estaciones más calurosas.

Leer más...

Comprar por
Opciones de compra
Ver como Parrilla Lista

5 artículos

por página
  1. Enfriador evaporativo portátil Master CCX 4.0

    Enfriador evaporativo portátil Master CCX 4.0

    caudal de aire 4000 m2 / h - habitaciones de hasta 80 m2 - consumo de energía 0,15 kW
    • Flujo de aire 4000 m3 / h
    • Ambientes de hasta 80 metros cuadrados.
    • Consumo de energía 0,15 kW
    • Absorción 1.45 A
    • Tanque 50 lt
    • Peso neto 22.00 Kg
    879,00 €
    Entrega Rápida
  2. Enfriador de agua evaporativo Master BC 80

    Enfriador de agua evaporativo Master BC 80

    flujo de aire 8000 m2 / h - habitaciones de hasta 180 m2 - consumo de energía 0.20 kW - peso neto 32.00 kg
    • Flujo de aire 8000 m3 / h
    • Ambientes de hasta 180 metros cuadrados.
    • Consumo de energía 0.20 kW
    • Absorción 1.5 A
    • Tanque 100 lt
    • Peso neto 32.00 Kg
    Precio especial 1.090,00 € Precio habitual 1.134,00 €
    Disponible
  3. Enfriador de agua evaporativo Master BC 60

    Enfriador de agua evaporativo Master BC 60

    flujo de aire 6000 mc / h - habitaciones de hasta 150 m2 - consumo de energía 0.28 kW - peso neto 35.00 kg
    • Flujo de aire 6000 m3 / h
    • Ambientes de hasta 150 metros cuadrados.
    • Consumo de energía 0.28 kW
    • Absorción 1.2 A
    • Tanque 57 lt
    • Peso neto 35.00 Kg
    999,00 €
    Entrega Rápida
  4. Enfriador de agua evaporativo Qlima LK2035

    Enfriador de agua evaporativo Qlima LK2035

    flujo de aire 700 mc / h - habitaciones 30 mc - consumo de energía 0.48 kW
    • Flujo de aire 700 m3 / h
    • Ambientes 30 metros cúbicos
    • Consumo de energía 0.48 kW
    • Tanque 7 lt
    • Peso neto 5.30 Kg
    89,00 €
    Entrega Rápida
  5. Enfriador de agua evaporativo Qlima LK2100

    Enfriador de agua evaporativo Qlima LK2100

    flujo de aire 1000 mc / h - habitaciones 55 mc - consumo de energía 1.30 kW - peso neto 8.50 kg
    • Flujo de aire 1000 m3 / h
    • Ambientes 55 metros cúbicos
    • Consumo de energía 1.3 kW
    • Tanque 12 lt
    • Peso neto 8.50 kg
    139,00 €
    Entrega Rápida
Ver como Parrilla Lista

5 artículos

por página

Scritto il 19/10/21 da Linda T.

Raffrescatore: come scegliere il migliore 

I raffrescatori, anche conosciuti come raffrescatori evaporativi, sono semplicemente ventilatori ad acqua o a ghiaccio, composti da una ventola in grado di aspirare l'aria calda verso un pannello di controllo evaporativo. Il pannello si presenta sempre bagnato, grazie alla presenza di acqua e ghiaccio e il processo di passaggio dell'aria attraverso il pannello comporta un notevole abbassamento della temperatura. L’acqua che viene immessa nell’aria non è allo stato liquido, bensì gassoso: questo permette di non incrementare il livello di umidità.

I raffrescatori presenti nel nostro catalogo sono provvisti di rotelle, quindi portatili: sono semplici da manovrare e possono essere spostati ovunque. Sono compatti e durante la stagione invernale possono essere riposti in soffitta, in uno sgabuzzino o dove più ti tornerà comodo.

 

Raffrescatore

 

Come scegliere il miglior raffrescatore?

Molte persone, al momento dell’acquisto di un raffrescatore, hanno paura di non riuscire a trovare il modello migliore che duri nel tempo e che agisca alla perfezione raffrescando in maniera naturale tutto l’ambiente. Per riuscire ad acquistare il raffrescatore perfetto, le caratteristiche da analizzare sono molteplici:

 

  • Professionalità
  • Modalità deumidificante
  • L’area che riesce a ricoprire
  • Modalità di raffrescamento:

- Ad acqua

- A ghiaccio  

 


 

Raffrescatore professionale

  

Scegliere un raffrescatore professionale significa potersi sentire fresco grazie ad un flusso d aria naturale non sfruttando agenti chimici aggressivi. La professionalità di un raffrescatore è data da molti fattori: in primo luogo, la capacità di trasformare l' aria calda in una brezza leggera che dona una sensazione di freschezza. Inoltre, anche la facilità d'uso e di spostamento del dispositivo hanno un peso rilevante.

Una caratteristica particolare da tenere in considerazione al momento dell'acquisto di un raffrescatore è anche la silenziosità:

 

Miglior raffrescatore silenzioso

Si può definire professionale un raffrescatore silenzioso perché consente di svolgere qualsiasi attività o anche di rilassarsi senza lamentare il rumore del dispositivo. Per questo motivo esistono modelli provvisti di ventole ed altri con delle “bocchette” dalle quali fuoriesce l’aria fresca. Entrambi emettono un rumore minimo, anche se, quello provvisto di ventole, emetterà dei lievi rumori dovuti dal movimento rotatorio di queste.

 

Un’ulteriore caratteristica di professionalità è data dalla presenza di un display led che si può trovare nei modelli più recenti: attraverso questo è possibile controllare le funzionalità del dispositivo e regolare le varie attività.

Altri modelli sono invece provvisti di telecomando, così da poter regolare le funzionalità anche seduti comodamente sul divano.

 


 

Deumidificatore raffrescatore aria

 

Il raffrescatore non si può definire come un vero e proprio umidificatore, ma è in grado di diminuire il livello dell’umidità nell’aria. Se si acquista un modello professionale, sicuramente questo avverrà con più probabilità. Grazie al processo di passaggio dell’acqua da uno stato liquido ad uno stato gassoso, l’aria emessa si presenterà sotto forma di molecola raffreddata.

Tutto questo, consentirà di evitare la formazione di condense o di umidità: l’importante sarà valutare bene al momento della scelta del raffrescatore, che questo sia di qualità.

 


 

Capacità raffrescatore d’aria

 

Sarà inoltre importante valutare la superficie che il dispositivo dovrà essere in grado di rinfrescare, in base alle proprie necessità.

Se il tuo bisogno è quello di ricoprire una superficie importante, come un capannone o un magazzino, ti consigliamo:

 

Raffrescatori industriali

Questi sono stati progettati per riuscire a ricoprire un’area di medie-grandi dimensioni. La capacità di ventilazione sarà più elevata e più elevata sarà anche la rumorosità del dispositivo. Sarà inoltre disponibile un maggiore spazio per l’acqua che andrà nella tanica del dispositivo.

I raffrescatori industriali sono in grado di rendere fresca l’aria di un ambiente che durante la stagione estiva accusa problemi di afa e calore.

  

Se invece, hai bisogno di un raffrescatore per piccoli ambienti o per la tua abitazione, il nostro consiglio è volto verso:

  

Raffrescatore portatile

Questo è compatto, facile da trasportare ed utilizzare. Il livello di rumorosità è estremamente basso, così che potrai anche rilassarti durante il funzionamento del dispositivo. Il raffrescatore evaporativo portatile può essere spostato da stanza all’altra anche frequentemente: tutto questo, grazie alle rotelle che non renderanno lo spostamento faticoso. A differenza di un classico condizionatore portatile, il raffrescatore emette un flusso d’aria naturale, non pericoloso per la salute della persona perché dato dal ricircolo dell’aria e dell’acqua presente nel dispositivo.

Inoltre, grazie al filtro antipolvere, la maggior parte delle particelle vengono trattenute al suo interno, non fuoriuscendo nel momento del ricircolo dell’aria. A questo proposito, consigliamo di pulire periodicamente il filtro come le altre componenti interne per garantire il perfetto funzionamento a lungo termine. 

 


 

Tipologia di raffrescamento: raffrescatori d’aria

 

Il processo di raffrescamento ha bisogno di una ricarica. Questa, a volte richiede solo l’aggiunta di acqua, altre volte invece richiede sia acqua che ghiaccio, mentre, altre volte solo ghiaccio. Proprio per questo, possiamo suddividere due diverse tipologie di raffrescatore:

  

Raffrescatore ad acqua

Raffrescatore a ghiaccio

  

Il raffrescatore evaporativo ad acqua presenta una tanica inferiore in cui inserire una specifica quantità di acqua (indicata dal modello) e, a volte anche una quantità di ghiaccio per diminuire ulteriormente la temperatura.  

raffrescatore ad acqua 

I raffrescatori a ghiaccio, invece, presentano una sezione superiore dove inserire la quantità di ghiaccio indicata. Da qui passa l’aria calda e si rinfresca prima di fuoriuscire nuovamente.

 Raffrescatore a ghiaccioQuindi, il raffrescatore con ghiaccio, a differenza di quello ad acqua, può contenere solo ghiaccio, mentre il secondo può anche contenere allo stesso tempo sia acqua che ghiaccio.

  


 

Domande frequenti

 

Guardiamo adesso le domande più frequenti relative ai raffrescatori: è fondamentale anche chiarire i dubbi più frequenti prima di passare all’acquisto del dispositivo.

 

Raffrescatore come funziona?

I raffrescatori evaporativi sono semplici da usare: in pochi passaggi potrai godere di una sensazione di freschezza durante una giornata calda e afosa. 

Raffrescatori evaporativi funzionamento

Per utilizzare il raffrescatore basterà aggiungere acqua o ghiaccio, o entrambi, a seconda di quello che richiede il dispositivo e nelle quantità indicate.

Successivamente, si attaccherà alla presa e si azionerà il dispositivo con l’apposito pulsante. I comandi per la regolazione della velocità e delle funzioni si possono trovare nel display o anche in un piccolo telecomando.

 

Al termine dell’utilizzo è solitamente presente un piccolo tappo dove poter far fuoriuscire l’acqua impura utilizzata durante il rinfrescamento evaporativo.

 

Raffrescatore o condizionatore?

Per molte persone non è chiara la differenza tra un raffrescatore e un condizionatore e, al momento dell’acquisto non è facile scegliere. In realtà, sono due dispositivi completamente diversi tra loro.

 

Raffrescatore

Condizionatore

Il raffrescatore utilizza un principio  naturale per abbassare la  temperatura attraverso delle molecole di acqua fredda. Il potere rinfrescante è minore, ma, l’aria erogata è sana e naturale: incide anche positivamente sull’ambiente. Il consumo di un raffrescatore è minimo e, grazie alla modalità Sleep, è possibile diminuire il livello di rumorosità per rilassarsi a pieno. I prezzi dei dispositivi sono contenuti rispetto a quelli dei condizionatori e, grazie al raffrescatore potrai respirare aria fresca ma allo stesso tempo pulita e sana.

Il condizionatore, invece, utilizza sostanze chimiche eliminando l’umidità dell’aria. Questo offre un potere rinfrescante molto più elevato, anche se rappresenta una causa per l’inquinamento ambientale. I consumi previsti da un condizionatore sono maggiori, anche se, il livello di silenziosità offerto è eccellente. Non solo i consumi, ma anche i costi dei dispositivi sono maggiori e, a causa delle sostanze chimiche, risulta spesso poco tollerata da molte persone, in quanto va ad incidere negativamente sulla salute di queste. 

 

Preguntas
No preguntas
¿Encontraste lo que buscabas?